Visita <a href="http://www.liquida.it/" title="Notizie e opinioni dai blog italiani su Liquida">Liquida</a> e <a href="http://www.liquida.it/widget.liquida/" title="I widget di Liquida per il tuo blog">Widget</a>
rulururu

Disclaimer:
In alcuni post ho adottato linguaggio e immagini che potrebbero essere considerati
da qualcuno inopportuni e di cattivo gusto.
Eccheccazzo! dirà costui, giustamente...



post LinguaMorta

Aprile 28th, 2007


Occhio:
I commenti sono soggetti a moderazione. Nel senso che al primo commento che postate ovunque su canemucca.com, devo inserire personalmente il vostro indirizzo email nel database dei "Buoni". Fatto questo non avrete più 'sta rottura di palle. Purtroppo è un sistema necessario ad evitare spam e spaccimm' ;)

17 commenti »

  1. bellissima.
    e il caso vuole che proprio oggi mi magno na bella coscia ‘e kapeshkas freshk freshk appena pescato dall’albero

    Commento di madmac — Aprile 29 2007 @ 08:07

  2. Certe giornate si dovrebbe capire subito che non sono quelle giuste. Alla frase “…persino Pupilla sembra avere un significato” dovevi capire immediatamente che tutto sarebbe andato storto.E’ i campanello d’allarme… certi segnali non andrebbero sottovalutati!.
    Comunque bravissimo!

    Commento di lele corvi — Aprile 29 2007 @ 15:56

  3. Diciamolo.. hai un talento particolare nel passare da un momento idilliaco alla sfiga totale!
    Bella striscia, sia nei disegni, che mi piacciono sempre da matti, che nei testi. Hai calcato un po’ la mano, ma immagino servisse a rendere l’idea fino in fondo.
    (Pupilla.. se c’è una petizione per farla sparire e dare il suo posto a chi sa fare fumetti per davvero, firmo subito..)

    Commento di Skiribilla — Aprile 29 2007 @ 16:50

  4. mahaipoiscopertochekkazzovendevailbastardo?

    Commento di manu — Aprile 29 2007 @ 18:23

  5. Bellissima :-)

    Commento di KAOSMASTER — Aprile 29 2007 @ 18:29

  6. Quand’è stato? Aspè che controllo il primo file. Questo giovedì (perchè come è successa la cosa ho disegnato l’apetta e l’ho messa da parte (ero al lavoro)).
    Dicevo: fuori dall’ufficio, che si trova in periferia, praticamente campagna, passa uno di ’sti cosi col megafono.
    E NON SI CAPISCE UN CAZZO DI QUELLO CHE DICE.
    Fatto stà che affacciandoci (perchè eravamo una paio a ridere come gli scemi) lo vediamo fermo vicino a una casa sulla strada. Una signora stava comprando qualcosa, ma non si vedeva cosa!

    Cioè, a me piacerebbe essere un cantastorie fantasioso, ma mi capita di più di essere un cronista.
    hehehe…

    Siete tutti gentili a lasciare i commenti. Lo sapete che scaldano dentro… (avevo chiesto i violini quì… vabbè).
    Però mi resta un dubbio su cosa Skiri intenda con “calcato la mano”.
    Vuoi dire con Culicchia o ti riferisci alla vena surreale in cui precipita il tutto, Skiri?

    Manu! Che vuol dire:
    “…qui un c’è punti dialetti.”?
    (e due! ;-)

    Ciao, Mak

    Commento di makkox — Aprile 29 2007 @ 19:33

  7. Ah, figurati, con Culicchia sei stato pure troppo buono!
    In effetti alla fine ero travolta dai proclami oscuri del tipo dell’apecar, anche perchè li leggevo e rileggevo per capirci qualcosa (e qualcosa si capisce, in effetti, ma non credo c’entri quello che vende..!).
    La scena comunque l’ho presente. Da noi passa un tizio simile che urla: “larrotinolombrellaio…
    donnevenitecheoggiguzzoprimaicoltelliepoivi…..” e altre cose confuse e strane che non ho mai capito. Comunque le donne ci vanno, da sto arrotino che pare Che Guevara… altro che se ci vanno! ☺
    Beh, Mak, i cantastorie e i menestrelli raccontavano anche storie successe davvero, ricamandoci un po’ su, quindi sei a posto! ♪ ♫

    Commento di Skiribilla — Aprile 29 2007 @ 20:34

  8. Si fumano, sono buoni per i bimbi e si scaricano sull iPod… E’ una nuova droga?

    Commento di Fam — Aprile 29 2007 @ 20:51

  9. …lo capirai quando verrai a sciacquare i panni in Arno…
    :)
    forse

    Commento di manu — Aprile 29 2007 @ 22:33

  10. Da quando sono incappato in questo blog mi faccio delle ghignate come non mi facevo da tempo, leggendo fumetti. Grande!

    Commento di Jov — Aprile 30 2007 @ 07:33

  11. ahahahaha.. giuro che ho riso troppo… perchè è verissimo!!! (soprattutto sulla parte: “ascolto e riascolto=peggio ceh mai” e “scendo e non c’è più!!”)…forse è la stesso venditore che fa il giro di tutto lo stivale, oppure è un gaget-distorsore-apposito-per-venditori (sintonizzato sulle onde cerebrali solo di alcune persone) …. ma LOL!!! davvero…. :D continua così, sei una forza!!!!
    M@

    Commento di M@Mi — Aprile 30 2007 @ 08:24

  12. Leggo ora la strip e sei riuscito a farmi ghignare come un dannato nonostante abbia appena finito di vedere Frankenstein Junior (che voglio dì… me so pure consumato de risate eh)…

    ;) ciao

    Commento di Ed! — Aprile 30 2007 @ 16:19

  13. io ne ho preso una vaschetta da dodici che va sia in frigo che nel microonde così si possono fare sia belli freschi col gelato da servire col dessert che caldi caldi e croccanti come appena usciti dal forno.

    Commento di tostoini — Aprile 30 2007 @ 17:06

  14. Ach, da noi passano solo arrotini e furgoncini per la pubblicità elettorale. Di quei “cosi col megafono” che vendevano ogni genere di articolo possibile ed immaginabile ho remotissimi ricordi (il paleolitico o giù di lì). Mi dispiace comunque per le tue disavventure: ma davvero non si capisce nulla? La cosa che più mi spaventa, però, è scoprire che Pupilla può avere un senso logico. Roba che al confronto Krazy Kat è la logicità fatta a fumetto.

    Bellissima striscia, as usual. : )

    Commento di talkingfish — Maggio 2 2007 @ 18:17

  15. la citazione di giastanillusion è gegnale!
    cmq ti vorrei fare notare che i paperi non hanno denti :D
    tutto il resto sì però, ovviamente :D
    A proposito di ambulanti criptici, tempo fa ne girava uno che avrebbe fatto la tua felicità: non parlava, emetteva soltanto una cantilena che durava 1 decina di secondi. Probabilmente diceva qualcosa, ma a lungo andare era diventato soltanto un verso, totalmente incomprensibile! qualche volta per caso me lo sono ritrovato davanti e il mistero perdurava, perchè sul suo carrettino(o era 1 ape non ricordo) c’erano quattro cianfrusaglie, che non erano davvero adatte alla vendita. Insomma, il mistero è continuato. Da qualche anno non si sente più!

    Commento di Albo — Maggio 3 2007 @ 09:21

  16. Encroyable!

    Commento di Spyro — Maggio 3 2007 @ 12:52

  17. sei proprio bravo, complimenti!
    adesso però mi attanaglia il dubbio di cosa cacchio fossero quei cosi che vendeva!! :)

    Commento di zeta — Maggio 3 2007 @ 14:41

RSS feed ai commenti di questo post TrackBack URI

Lascia un commento




  
  
ruldrurd
Powered by WordPress, Web Design by Laurentiu Piron
Entries (RSS) and Comments (RSS)